Spesso siamo portati a sottovalutare delle cose. Magari cose che per noi sono banali da eseguire, per altre persone sono impossibili (o quasi).
Ho deciso di scrivere questa breve guida, perché stamattina ho ricevuto un sms da un amico, dove mi chiedeva se potevo aiutarlo a cambiare la password del WI-FI del suo router visto che aveva scoperto che delle persone nei paraggi usufruivano della sua connessione, ho deciso di aiutarlo e così mi sono recato da lui, in 2 minuti gli ho risolto il problema. Ecco per me la cosa è stata semplice, ma per lui e probabilmente anche per voi che siete arrivati qui, su questa pagina non lo è.
Allora a questo punto direi che è arrivato il momento di spiegarvi i pochi e semplici passi da seguire per cambiare la password del nostro WI-FI.


Per prima cosa apriamo il nostro browser preferito (Es.: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, etc...) e digitiamo l'indirizzo 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1 (nel mio caso 192.168.0.1).




Si aprirà una pagina e ci verrà chiesto di inserire i dati di accesso per accedere alle impostazioni del router. Se non conoscete i dati, di solito le combinazione di nome utente e password sono "admin/admin" oppure "admin/password".

Una volta effettuato l'accesso, dovremmo andare nella sezione dedicata alla configurazione della rete wireless e cerca il campo per la modifica della chiave WEP/WPA. (Nel mio caso ho selezionato la voce Wireless sulla sinistra dello schermo "vedi foto", ma il tutto varia da dispositivo a dispositivo).


Ora che abbiamo trovato il campo per la modifica della chiave WEP/WPA, dobbiamo impostare la tipologia di protezione che desideriamo usare sul router, le più difficili da "bucare" sono la WPA2-AES oppure WPA-PSK  (consiglio di non selezionare una chiave di tipo WEP, troppo semplice da "bucare"). Ora non ci resta che digitare la password che vogliamo usare per proteggere la rete WI-FI, una volta inserita dovremmo fare click sul pulsante  Salva oppure Applica.
Ora probabilmente il router si riavvierà e la nostra password sarà cambiata. Spero di esservi stato di aiuto, per qualsiasi dubbio non esitate a lasciare un commento, risponderemo il prima possibile.
Axact

Axact

Vestibulum bibendum felis sit amet dolor auctor molestie. In dignissim eget nibh id dapibus. Fusce et suscipit orci. Aliquam sit amet urna lorem. Duis eu imperdiet nunc, non imperdiet libero.

Post A Comment: