OnePlus è conosciuta in tutto il mondo per i suoi terminali di fascia alta dal prezzo contenuto.
Sono passati ormai anni da quando l'azienda lanciò sul mercato il suo primo Smartphone, il OnePlus, lasciando tutti senza parole. A meno di sei mesi dal lancio del suo ultimo Smartphone, il Oneplus 3, l'azienda ritorna a far parlare di se, presentando il nuovo OnePlus 3T.
Il design del OnePlus 3T resta invariato rispetto a quello del OnePlus 3, ciò che cambia è la parte hardware, difatti il OnePlus 3T ha la nuova CPU Qualcomm Snapdragon 821, che grazie ai suoi consumi ridotti ed una batteria maggiorata, 3400mAh rispetto ai 3000mAh del OnePlus 3 ha permesso di ottimizzare l'autonomia del nuovo terminale di circa il 10%.
Altra novità è il nuovo sensore fotografico anteriore che passa da 8MP a 16MP, mentre per quello posteriore è stato aggiunto solo il nuovo rivestimento antigraffio in zaffiro, lasciano invariato il sensore da 16MP.  La restante parte hardware non è stata aggiornata, troviamo ancora un display AMOLED da 5,5" con risoluzione 1920x1080, 6GB di memoria RAM, la porta USB-C, il sensore di impronte digitali e la funzionalità dual-SIM. Questa volta saranno disponibili anche modelli con 128GB di memoria interna e nuove colorazioni, "canna di fucile" e "soft gold".

Il software

Il vero tallone di Achille di questo dispositivo è il software, ancora fermo ad Android 6.0 Marshmallow, per fortuna è stato già annunciato l'arrivo di Nougat su OnePlus 3T e OnePlus 3 entro la fine di Dicembre.

Conclusioni

Non è tutto oro ciò che luccica, tutte queste migliorie hardware hanno fatto lievitare leggermente il prezzo finale del prodotto, per acquistare il nuovo OnePlus 3T serviranno circa 439€, 40€ in più rispetto al OnePlus 3, se invece si sceglie la versione con 128GB di memoria interna il prezzo lieviterà di altre 40€ arrivando a 479€. Noi pensiamo che sia uno spreco acquistare il nuovo terminale se già si possiede il OnePlus 3, un'altra cosa che ci ha delusi è la scelta del display, ancora con risoluzione FHD.
Axact

Axact

Vestibulum bibendum felis sit amet dolor auctor molestie. In dignissim eget nibh id dapibus. Fusce et suscipit orci. Aliquam sit amet urna lorem. Duis eu imperdiet nunc, non imperdiet libero.

Post A Comment: