Negli ultimi mesi le software house, stanno rilanciando sul mercato le "vecchie glorie" del passato in versione rimasterizzata, in particolare, poche settimane fa è stato rilasciato il famosissimo Crash Bandicoot per PS4 , chi è nato negli anni '90 sa benissimo di cosa stiamo parlando! Non tutti però possiedono una PS4 e quindi non potrebbero giocarci, ma per fortuna esistono alcuni emulatore per PC che permettono per l'appunto di emulare l'hardware di una PSx o PS2, dandoci la possibilità di rigiocare a quei vecchi e gloriosi giochi ai quali siamo affezionati, chiaramente c'è differenza tra giocare con un emulatore di una PSx/PS2 rispetto a giocare con giochi rimasterizzati per le console next generation.

Installare e configurare l'emulatore Pcsx2 su PC 

Occorrente: 



Scarichiamo ed installiamo Pcsx2
Al primo avvio dobbiamo effettuare la configurazione. Selezioniamo la lingua desiderata e andiamo avanti, nella schermata successiva alla voce "GS" selezioniamo la terza opzione (vedi foto); ora arriva il passaggio fondamentale, ovvero la selezione del BIOS, togliamo la spunta alla voce "usa l'impostazione predefinita" e clicchiamo su "Sfoglia", selezioniamo la cartella "BIOS PS2" scaricata in precedenza e nella schermata di selezione della ROM del BIOS scegliamo "Europe v2.0" (vedi immagine).


Ora non ci resta che configurare le impostazioni video.
Configurazione --> Video (GS) --> Impostazioni Plugin



In "Adapter" selezioniamo la nostra scheda video, in "Renderer" per una maggiore compatibilità selezioniamo Direct3D9 (Hardware).


Abbiamo terminato la configurazione, non ci resta che avviare i nostri giochi. 


Sistema--> Avvia da CD\DVD--> Selezioniamo l'ISO scaricata in precedenza ed avviamo l'emulatore.


P.S. Vogliamo ricordavi che eseguire giochi che non sono in nostro possesso è illegale, noi di DopedGeeks non ci assumiamo nessuna responsabilità. Ci teniamo a specificare che possediamo una copia ORIGINALE del gioco da noi eseguito. 

Axact

Axact

Vestibulum bibendum felis sit amet dolor auctor molestie. In dignissim eget nibh id dapibus. Fusce et suscipit orci. Aliquam sit amet urna lorem. Duis eu imperdiet nunc, non imperdiet libero.

Lascia un Commento: