Guide, Recensioni, Hacking e Mobile alla portata di tutti.

Perché il PC non si accende? Ecco cosa fare quando il computer non si avvia

0

Almeno una volta nella vita è capitato a tutti di ritrovarsi con il Computer che non si accende. La prima cosa che pensa un utente medio è: “ed ora come farò, ho perso tutti i miei file” e comincia ad andare in panico. I nuovi sistemi operativi riescono a darci abbastanza informazioni sulla causa del problema, ma purtroppo esistono svariati problemi, in quest’articolo abbiamo selezionato i più comuni con relativa soluzione.

Quando il computer non da segni di vita:

PC portatile

Una delle possibile cause potrebbe essere l’alimentatore, se abbiamo una certa manualità, con un multimetro (tester) possiamo controllare l’output altrimenti possiamo provarne direttamente un altro, così da valutare.
Su alcuni Notebook lo spinotto di alimentazione presente sulla scheda madre, dopo un po’ tende a dissaldarsi, causando problemi, controlliamo il suo stato.
La batteria non va sottovalutata, se possediamo un Notebook con batteria removibile, rimuoviamola e proviamo ad avviarlo. La batteria se guasta potrebbe causare dei corti che impediscono l’accensione del PC.

PC fisso

Controlliamo che i cavi dell’alimentazione sulla scheda madre siano connessi correttamente, alcune schede madri hanno un led verde che indica il passaggio di corrente all’interno del circuito, controlliamo che sia acceso.
Controlliamo che il pulsante posto sul retro dell’alimentatore sia sullo stato di accensione.
Sostituiamo il cavo di alimentazione, quello che va dall’alimentatore alla presa di corrente.

Il Computer si avvia, ma non si vede nulla

PC portatile

Colleghiamo un monitor esterno, se funziona, il problema potrebbe essere il del display, l’inverter o la scheda grafica*.
Una memoria RAM guasta, causa blocchi del sistema, proviamo a sostituirla oppure se nel nostro sistema sono installati più banchi, proviamone uno per volta.

*Esiste una soluzione poco ortodossa per cercare di risolvere guasti alla GPU. Bisogna estrarre la scheda madre dal body del PC e poi con un phone ad aria calda riscaldare per 10/15 secondi l’aria intorno alla GPU, così facendo potrebbero ripristinarsi le saldature saltate per via delle alte temperature. Se effettuate questa operazione non dimenticate di cambiare la pasta termica!

PC fisso

Controlliamo tutti i cavi, potrebbe essersi scollegato il cavo video o quello di alimentazione.
Una memoria RAM guasta, causa blocchi del sistema, proviamo a sostituirla, a pulire gli slot oppure se nel nostro sistema sono installati più banchi, proviamone uno per volta.
Se usiamo una scheda video integrata (quella della CPU), proviamo ad installare una scheda video dedicata.
Se usiamo una scheda video dedicata*, proviamo a scollegarla ed usiamo quella integrata.
Scolleghiamo tutti i dispositivi e proviamo ad avviare il sistema.

*Anche in questi casi, una volta smontato il dissipatore della scheda è possibile provare a riscaldare la GPU con un phone ad aria calda  per 10/15 secondi. Se effettuate questa operazione non dimenticate di cambiare la pasta termica!

Se con nessuna di queste soluzioni riuscite a risolvere, molto probabilmente il problema va attribuito alla scheda madre. Ricordate di tenere sempre aggiornato il vostro sistema e i vostri driver.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.