Come mantenere i tuoi documenti al sicuro: 10 consigli 

Oggigiorno, proteggere i dati è diventato sempre più importante in quanto un numero crescente di malintenzionati è alla ricerca di modi per attingere da informazioni personali per poi poter ricattare le persone. Fortunatamente, nel 2022, esistono delle alternative a nostra disposizione che ci consentono di mantenere al sicuro la nostra identità digitale, applicando semplicemente delle accortezze che non tutti conoscono. 

Prima di tutto, però, è importante capire che cosa si intende per dati personali. Si intendono tutti quei dati sensibili come i dati della carta di credito, i dati del conto bancario e tanti altri. Il nostro obiettivo è quello di mantenerli quanto più al sicuro possibile affinché non vengano sottratti per utilizzarli per finalità illegali. 

Consigli per mantenere sicuri i tuoi documenti online 

Password

Come prima cosa, è impossibile non citare lo strumento che più degli altri sarà in grado di mantenere i tuoi documenti al sicuro: le password. Spesso, le password deboli possono essere facilmente indovinate e anche quelle più complesse possono essere capite dagli hacker più esperti. Ecco perché è importante creare una password talmente complessa da rendere il lavoro dei malintenzionati del web davvero complicato. In ogni caso, dovresti utilizzare anche altre tipologie di strumenti come l’autenticazione a due fattori oppure i CAPTCHA. 

Impostazioni di privacy sull’app 

Spesso accade che le app richiedono più accessi rispetto a quelli di cui hanno realmente bisogno. Ciò consente loro di accedere a numerose fonti di dati, inclusi informazioni riguardanti come contatti, cronologia di navigazione e geolocalizzazione. E’ importante essere in grado di limitare gli accessi direttamente dal tuo telefono 

Firewall e antivirus 

Si tratta di strumenti che impediscono l’accesso non autorizzato ad una rete. Molti dispositivi sono dotati di un firewall che aiuta a proteggere i dati monitorando il traffico in entrata e in uscita, utilizzando una serie di regole per bloccare le minacce. Un lavoro molto tipo viene svolto anche dalle VPN ecco perché potrebbe essere per te una grande occasione per ottienere un VPN free trial e proteggere le tue informazioni dagli hacker

Leggi anche:  Come vedere le partite di Calcio e gli altri Sport gratis in streaming

Backup dei dati 

Per backup dei dati si intende un’operazione attraverso la quale è possibile realizzare una copia dei file oppure dei database su un’altra posizione nel caso in cui il dispositivo originario venisse in qualche modo attaccato. Si tratta anche di una delle soluzioni migliori per proteggersi da attacchi ransomware oppure importanti perdite di dati. I backup durano nel tempo e ti consigliamo di farli costantemente per non perdere i tuoi preziosi dati. 

Antivirus

Questo strumento si riferisce ad un modo in grado di proteggere i tuoi dati e prevenire i furti quando i dati stessi sono in transito oppure sono in inattivi. La protezione dei dati in uso oppure in transito deve prevedere un certo tipo di precauzioni di sicurezza e più complicate del solito. Generalmente, vengono utilizzati dei software antivirus anche e soprattutto per proteggere dei dati aziendali. 

Vulnerabilità bluetooth

Devi sapere che i dispositivi dotati di connessione bluetooth rendono più vulnerabili i dati personali. Infatti, tramite il bluetooth, i malintenzionati possono accedere al tuo dispositivo a tua insaputo. Ecco perché è importante mantenere disattivata questa funzione quando non è in funzione affinché tu possa evitare di compromettere i tuoi dati personali. Inoltre, non accettare mai richieste di associazione di dispositivi da parte di utenti che non conosci. 

Aggiornamenti del sistema operativo 

Un altro modo per proteggere i tuoi dati è quello di mantenere sempre aggiornati i tuoi dispositivi in maniera tale che gli ultimi aggiornamenti siano in grado di difenderti in termini di prestazioni e di sicurezza. Si tratta di un discorso che vale sia per gli smartphone che per i PC. Tendenzialmente, sono i sistemi operativi degli smartphone ad essere più oggetto di aggiornamento, ecco perché ti consigliamo di controllare spesso se il tuo dispositivo è prossimo ad interventi di questo tipo. 

Leggi anche:  Come ripristinare Windows

Wifi pubblico 

Se hai intenzione di proteggere i tuoi dati personali, allora non dovresti mai collegarti a Wifi pubblici. Devi sapere, infatti, che la rete wireless non protetta potrebbe provenire effettivamente da un laptop oppure da uno smartphone nelle vicinanze che si attiverà per rubare le tue informazioni personali. 

Proteggi le informazioni personali offline 

È fondamentale proteggere anche le tue informazioni offline utilizzando degli strumenti ad hoc che ti consentano di farlo. Ad esempio, potrai conservare i tuoi dati in un disco rigido esterno che non potrà essere accessibile se non quando collegato al tuo PC. 

Stai attento a siti pericolosi 

In ultima analisi, è sempre più importante essere attenti ai siti che si visitano. Quelli non sicuri, infatti, potrebbero nascondere delle insidie letali per i tuoi dati personali. 

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.