Creare Hotspot Wi-Fi su Windows

Non tutti sanno che Microsoft ci ha lasciato la possibilità in Windows 7 di virtualizzare la nostra connessione per condividerla con altri dispositivi, però a volte per praticità possono tornare utili software come Virtual Router, cioè applicazioni capaci di trasformare il nostro computer (portatile o desktop che sia) in Hotspot wireless, consentendo ad altri dispositivi di connettersi ad esso.

Router virtuale

Per creare un Hotspot Wi-Fi, useremo l’applicazione (open source) Virtual Router.



L’applicazione (che ha una comoda interfaccia grafica) ci permette di creare un adattatore Wi-Fi virtuale che ci consente di rimanere connessi ad una rete Wi-Fi, e condividerla contemporaneamente con altri dispositivi.

Per creare un Router virtuale, basta effettuare il download del programma Virtual Router da QUI e lanciarlo.
Una volta avviato bisogna fornire un nome per la rete (SSID), inserire una Password, e scegliere la connessione che si desidera condividere con i dispositivi che si connettono a tale rete Wi-Fi, inseriti tutti i dati basta fare clic sul pulsante “Start Virtual Router“, e il gioco è fatto. È anche possibile visualizzare un elenco dei dispositivi collegati.

Non si conosce il motivo, ma Microsoft ha deciso di rimuovere il wizard grafico che permette di creare una rete wireless ad-hoc in Windows 8/8.1.

Tuttavia, è ancora possibile configurare in Windows 8/8.1 una rete ad-hoc “attivabile” con una serie di comandi dalla cmd.
Per attivare la condivisione della rete, basta dare i comandi:

netsh wlan set hosted network mode=allow ssid=”nome_connessione_scelto_da_voi” key= “scrivere_una_password”
netsh wlan start hostednetwork

Leggi anche:  Come cambiare i server Dns per accedere ai siti che nel nostro paese sono stati offuscati.
Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.