Migliori Smartphone economici

Scegliere un nuovo smartphone non è semplice. Sul mercato ci sono moltissimi modelli di smartphone economici e chi è meno esperto non sa su cosa basarsi per confrontare i vari modelli.

Così in questa guida all’acquisto vi elencheremo i migliori smartphone Android economici.

Molte persone acquistano smartphone costosi, ignorando il fatto che per le loro esigenze andrebbe più che bene uno smartphone a poco prezzo, con ottime caratteristiche hardware e con un’ottima assistenza.

Questo accade perché si associa il basso prezzo alla bassa qualità, ma non è sempre così. Ci sono produttori come, Xiaomi, Honor o Huawei che negli anni si sono affermati anche nel mercato europeo. Producono smartphone economici, a baso prezzo e capaci di tenere testa ai migliori modelli di Samsung o agli iPhone.

Come scegliere lo smartphone

Il consiglio che diamo spesso è quello di scegliere lo smartphone in base all’uso che ne faremo.
Inutile comprare uno smartphone top di gamma, costoso e più veloce, se poi non lo sfrutteremo a pieno. Bisogna considerare diverse caratteristiche e scegliere quelle più adatte alle nostre esigenze.

Display

Tralasciando la risoluzione dei display, visto che ormai il più scarso ha almeno una risoluzione pari alla metà della Full HD, è meglio concentrarsi sulla tecnologiua di questi. Negli ultimi anni, la tecnologia utilizzata e la grandezza del display degli smartphone è diventata un fattore fondamentale. Esistono diversi tipi di display, tra cui, IPS LCD, AMOLED e Super AMOLED.

I pannelli IPS LCD hanno un’ottima visuale sotto la luce diretta del sole, i colori sono molto fedeli, ma hanno bisogno della retroilluminazione e questo si traduce in un maggior consumo di energia.

I pannelli AMOLED rispetto agli IPS LCD perdono qualcosa per quanto riguarda la visibilità sotto la luce diretta del sole, ma ne guadagnano in consumi energetici perché non hanno bisogno della retroilluminazione. I neri sono perfetti, ma i colori sono un po’ più vivaci. I Super AMOLED sono una versione migliorata degli AMOLED.

Processore

Il discorso qui è molto ampio, cercheremo di riassumerlo brevemente.
Esistono diverse CPU, Snapdragon della Qualcomm, Exynos della Samsung e il Kirin della Huawei. Ognuna ha dei pregi e dei difetti.
I processori più utilizzati sono gli Snapdragon, esistono diversi modelli, tutti performanti per la loro fascia di mercato. Sono processori davvero ben ottimizzati sia per quanto riguarda le prestazioni che per quanto riguarda i consumi.
Gli Exynos possiamo trovarli solo su dispositivi Samsung e la maggior parte di questi CPU vengono utilizzate per smartphone destinati al mercato europeo, questo perché la Samsung per i suoi dispositivi utilizza anche CPU Qualcomm Snapdragon. Come prestazioni sono molto vicini agli Snapdragon.
I processori Kirin vengono utilizzati su dispositivi Huawei e Honor. Spesso utilizzano 8-core ma non sono ottimizzati al massimo e la GPU non è ai livelli di quella utilizzata dagli Snapdragon.
Chiaramente tutte e 3 CPU hanno un’architettura completamente diversa ed ognuna utilizza in modo diverso la potenza di calcolo. La differenza in uso quotidiano è impercettibile. Ma bisogna ammettere che possedere una CPU Qualcomm Snapdragon è una garanzia in più.

RAM

Non bisogna sottovalutare la memoria RAM. Attualmente acquistare uno smartphone con 1/2GB di RAM non è la scelta giusta. Questo perché la potenza di calcolo delle CPU mobile aumenta esponenzialmente, permettendo di eseguire operazioni sempre più complesse e questo permette lo sviluppo di app sempre più elaborate che richiedono più memoria di sistema.
Quindi per non stare stretti, meglio scegliere un modello di smartphone con almeno 3GB di RAM.

Leggi anche:  Ricaricare velocemente la batteria su Android e iPhone

Batteria

È un po’ il tallone di Achille degli smartphone.
Chi non vorrebbe uno smartphone con un autonomia infinita?
La durata della batteria dipende da diversi fattori, come, la dimensione e la tecnologia dello schermo, l’uso che ne facciamo, che tipo di connessione dati utilizziamo e tanto altro ancora.
Possiamo dirvi che se vogliamo arrivare a fine serata, dobbiamo scegliere una batteria da almeno 3000mAh.

Memoria espandibile

Non tutti gli smartphone in commercio offrono la possibilità di espandere la memoria interna tramite microSD, bisogna anche dire che ormai tutti gli smartphone hanno almeno 32GB di memoria interna dove poter salvare i nostri file. Questa è una scelta molto soggettiva, se utilizzate molto lo smartphone per scattare foto e video, meglio puntare ad un modello con memoria espandibile.

Migliori smartphone economici

La guida all’acquisto che segue tratta i migliori smartphone economici più veloci e performanti. Come fascia di prezzo cerchiamo di restare sotto i 200€, garantendovi una lista sempre aggiornata.

Huawei P8 lite 2017

Il Huawei P8 lite 2017 è stato uno degli smartphone di fascia media più venduto del 2017, è la versione aggiornata del P8 lite 2015. In questa versione sono state corrette alcune pecche del primo modello.
Infatti, oltre al design completamente rinnovato, nel P8 lite 2017 è presente il lettore di impronte digitale, la batteria è di 3000mAh, lo schermo è un IPS da 5,2″ FHD, la fotocamera è migliorata nettamente e ci sono ben 3GB di RAM. Il processore è un Kirin 655 octa-core, la memoria interna è di 16 GB espandibile.
Attualmente viene venduto a circa 170€, prezzo giusto per le prestazioni e il supporto offerto.

 

Xiaomi Redmi Note 5

Lo Xiaomi Redmi Note 5 ha distrutto la concorrenza.
Volete un telefono con un’ottima autonomia e un display ampio? Bene, il Redmi Note 5  fa al caso vostro.
Ha una batteria da ben 4000mAh, un display IPS da da 5,9″ FH+ (2160 x 1080 pixel) e 4GB di RAM. La CPU è una Qualcomm Snapdragon 636 octa-core, ci sono i vari sensori ed è presente anche la radio FM. La memoria interna pari a 64GB ed è anche espandibile.
Si trova a circa 200€, un Best Buy per le caratteristiche offerte.

 

Honor 9 Lite

Honor 9 Lite ha caratteristiche moto simili al Huawei P8 Lite 2017, visto che sono prodotti entrambi dalla Huawei. Sempre un Kirin octa-core e troviamo anche i 3GB di RAM. La differenza sostanziale la fa lo schermo, in questo caso è un IPS FHD+ 18:9 Full View (1080 x 2160) e la doppia fotocamera posteriore.

Samsung Galaxy J7 2017

Un terminale molto valido con display SuperAMOLED da 5,5″ FHD. Ha una CPU Exynos octa-core, 3GB di RAM e 16GB di memoria interna (espandibile). La batteria da 3600mAh assicura un’ottima autonomia.

Xiaomi Mi A1

La Xiaomi qui si è superata. Un terminale dal costo davvero basso, ma con dalle prestazioni eccezionali. Xiaomi Mi A1 costa poco più di 170€, ha un display da 5.5″ IPS FHD, una CPU Snapdragon 625 octa-core, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (espandibile).
La batteria da 3000mAh offre una buona autonomia.

Huawei Mate 10 Lite

Il Mate 10 Lite ha una scossa interamente di metallo. Offre prestazioni degne di nota, infatti, ha un display IPS FHD+ 18.9 da 5.9″. La CPU è una Kirin 659 octa-core,  ha ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna (espandibile). Ha anche la doppia fotocamera posteriore. La batteria è da 3300mAh.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.