Monitor portatile WIMAXIT, recensione

Una delle prime cose che si nota dopo aver aperto la confezione è quanto sia sottile ed elegante questo monitor portatile WIMAXIT. Una comoda cover nera ruvida è integrata nel dispositivo e protegge il display touchscreen IPS da 15,6 pollici. Il display è circondato da cornici sottili, ad eccezione della cornice inferiore più spessa dove vi è posizionato anche il logo WIMAXIT. Sulla destra del monitor ci sono due porte mini-HDMI, due USB Type-C e un jack per cuffie da 3,5 mm. Sul lato sinistro sono posizionati i diversi pulsanti per muoversi tra le impostazioni: input, menu, volume su e giù e il pulsante di accensione, nonché una porta micro USB.

Monitor portatile WIMAXIT, cover integrata

La cover che si ripiega sulla parte superiore del dispositivo e copre il display quando non è in uso è fissato a circa due terzi del retro del dispositivo e non è rimovibile. La cover funge anche da supporto per questo display mobile. Il monitor viene fornito con cavo HDMI, da USB-C a USB-A e da USB-C a USB-C.

Abbiamo acquistato questo monitor su Amazon e testato con un MacBook Pro e con il solo cavo USB-C riusciamo a portare sia alimentazione che segnale audio e video. Insomma, si resta piacevolmente sorpresi dal poco ingombro del prodotto e dalla quantità minima di cianfrusaglie da attaccare. Purtroppo con macOS sembrerebbe che il touchscreen non funzioni.

Il monitor portatile WIMAXIT è molto sottile ed entra facilmente in uno zaino insieme ad un computer portatile ed eventuali cavetti o hub. Questo è fondamentale per un dispositivo incentrato sulla mobilità. Il monitor funziona con Windows, ma anche con iPad, telefoni Android (anche Samsung DeX), MacBook e persino Nintendo Switch.

Leggi anche:  Recensione Tablet - Amazon Kindle Fire HD 8

Le funzionalità di touch a dieci punti di questo monitor sono le caratteristiche per le quali il dispositivo ha una marcia in più per chi usa Windows 10.

Il display con risoluzione 1920×1080 con le sue proporzioni 16:9 può anche diventare relativamente luminoso (la luminosità e altri attributi del display possono essere regolati), ovviamente nulla a paragone di un monitor di fascia alta. Purtroppo abbiamo riscontrato che dopo la rimozione del cavetto non mantiene le impostazioni riguardanti la luminosità.

Qualche contro

La mia più grande lamentela su questo monitor è come la WIMAXIT abbia eseguito male la buon’idea di utilizzare la cover incorporata come supporto. Dire che lo stand è fragile sarebbe un eufemismo, sarebbe bene comprare un piccolo supporto per il monitor. Questo difetto è particolarmente problematico perché come monitor touch, la stabilità del dispositivo è molto importante. Purtroppo, senza supporti aggiuntivi, il normale utilizzo basato sull’insufficiente cover fornito potrebbe causare la caduta del dispositivo.

Un altro aspetto negativo sono gli altoparlanti deboli del dispositivo. Fortunatamente, c’è il jack per cuffie da 3,5 mm che consente di collegare le proprie cuffie cablate. Oppure si possono sempre collegare le cuffie Bluetooth al laptop per bypassare la scarsa qualità del suono degli altoparlanti del monitor.

La cover/stand integrata offre un supporto debole.

Per sfruttare le funzionalità touch, è necessario utilizzare un cavo USB Type-A dal dispositivo all’USB Type C (non quello per l’alimentazione) sul monitor.

Questo monitor non ha una batteria interna, quindi è alimentato dal dispositivo a cui è collegato o da una presa tramite l’adattatore in dotazione. Se il collegamento a una presa non è possibile, gli utenti dovranno considerare l’impatto del consumo di energia dell’utilizzo del display aggiuntivo rispetto all’utilizzo consentito dalla capacità della batteria.

Leggi anche:  Noua Utopia F5, il case da Gaming RGB economico

Infine, i pulsanti su questo monitor risultano cliccabili e nitidi al tatto. L’esperienza sembra in qualche modo incoerente con un dispositivo complessivamente elegante.

Conclusioni

Sì, dovresti acquistare il Monitor portatile WIMAXIT HDR da 15,6 pollici perché un display touch aggiuntivo aggiungerà valore al tuo flusso di lavoro tradizionale. Questo monitor è elegante, leggero, resistente e facile da infilare in uno zaino. 190€ è un ottimo rapporto qualità-prezzo per un display HDR mobile da 15,6 pollici che ha anche funzionalità touch.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.