Recensione tablet Teclast P20HD

A prima vista, l’attuale mercato dei tablet Android non ha molto da offrire. Purtroppo, ci sono solo alcuni dei principali marchi che possiedono fette notevoli – oltre il 10% – della torta: Samsung, Huawei, Amazon e Lenovo. Il lato positivo è che c’è sempre spazio per piacevoli sorprese provenienti dai marchi più piccoli. Oggi siamo di fronte a una tale sorpresa, ovvero il Teclast P20HD da 10.1 pollici.

Il tablet viene fornito con una pellicola protettiva pre-applicata su entrambi i lati e completamente carico. La qualità costruttiva è molto buona e il tablet si sente solido, anche se forse po’ pesante (531 grammi), soprattutto se prendiamo in considerazione il suo spessore inferiore a 0,4 pollici.

Caratteristiche

Annunciato a luglio 2020, il Teclast P20HD ha un processore UNISOC SC9863A octa-core a 1.6GHz, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna, un eccellente display IPS Full HD da 10,1 pollici con 1.920 x 1.200 pixel, Wi-Fi dual-band e uno slot SIM con supporto per reti 4G, 3G e 2G. Le fotocamere non sono nulla di cui vantarsi poiché si tratta di uno sparatutto selfie da 2 MP e di una fotocamera principale da 5 MP. Il lato positivo è che il Teclast P20HD monta Android 10 e ha una batteria da 6.000 mAh in grado di fornire fino a 7 ore di autonomia.

Esperienza

Ora, sull’esperienza con il Teclast P20HD: con poche piccole eccezioni, si è dimostrato impressionante, soprattutto per il consumo di media, la scuola online tramite Zoom, didattica a distanza tramite Teams e persino per i giochi. Tuttavia, le prestazioni di gioco sono decenti specie con giochi come Among Us, Roblox e Toca Life: World.

Leggi anche:  Recensione tavoletta grafica XP-Pen Artist 12

Nella maggior parte degli scenari del mondo reale, la durata della batteria non lascia nulla a desiderare e un SoT di oltre 6 ore è qualcosa di piuttosto comune. Dopo 4 ore di streaming Zoom/ Microsoft Teams e almeno una o due ore di video e giochi di YouTube – con qualche interruzione nel mezzo, ovviamente – il Teclast P20HD scende dal 100% al 30% circa del carico della batteria.

Prima di trarre una conclusione, dovremmo menzionare la ricarica lenta e dolorosa quando si utilizza il cavo e il caricabatterie forniti: ci vogliono più di 3 ore e mezza per la ricarica completa.

Conclusioni

Il Teclast P20HD fa un bel po’ di cose, ma per me i suoi punti salienti sono la costruzione solida e l’aspetto pulito ma premium, la qualità del display sorprendentemente buona, il fatto che esegua Android 10 e la modesta quantità di memoria.

Purtroppo, gli altoparlanti stereo integrati si comportano al di sotto delle aspettative nella maggior parte degli scenari, per non parlare delle fotocamere.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.