Ridurre il rumore delle ventole PC

I possessori di computer portatili riscontrano spesso problemi con le ventole dei propri notebook. Le ventole, infatti, risultano spesso rumorose,  sempre attive e magari girano anche al massimo della loro velocità.

Ma prima cerchiamo di capire quali sono i motivi per cui le ventole dei computer “impazziscono” e quali sono le azioni da intraprendere per risolvere questo tipo di problemi.

La causa principale è data dal surriscaldamento (o overheating), dovuto al calore generato del processore, che può far lavorare di più le ventole, portandole a velocità maggiori.

Il surriscaldamento può essere causato dai programmi in esecuzione, da problemi meccanici e difetti di fabbricazione o più semplicemente da polvere e sporcizia.

Diminuire il rumore delle ventole PC

1. Termina tutti i processi

Come abbiamo già detto, il surriscaldamento può essere causato dall’attività della CPU, quindi chiudi i programmi e termina i processi dal Gestione attività che stanno sprecando tutta la potenza del tuo processore, incidendo anche sulla temperatura del PC.

2. Pulisci il PC

Infatti, la polvere accumulata attorno alla CPU o alla scheda grafica può impedire al computer di dissipare il calore in maniera efficiente. In genere, una ventola, più gira velocemente più fa rumore. Quindi un consiglio è quello di rimuovere la polvere accumulata vicino le prese d’aria del PC.

Se non sai come eseguire questa operazione, fai attenzione nell’esecuzione dei vari passaggi o magari fatti aiutare da chi ha più esperienza.

3. Usa un pad per raffreddare il portatile

Una base di raffreddamento per il PC portatile è un ottimo alleato per combattere il surriscaldamento e quindi la rumorosità delle ventole.

Il supporto ventilato non solo ridurrà il calore, ma fornirà anche comfort all’utente, visto che molti sono regolabili in diverse angolazioni.

Leggi anche:  Come creare un Keylogger per Windows in poche mosse

4. Usa un programma per cambiare la velocità delle ventole

Se non sai cosa stai facendo o se non sei convinto, lascia stare questo passaggio.

Esistono diversi software per la gestione della velocità delle ventole del PC. Alcuni di questi software richiedono un account amministratore per essere usati, proprio perché possono risultare “pericolosi”, visto che vanno a cambiare direttamente la velocità alla quale girano le ventole.

Uno dei più famosi e completi di questi è sicuramente SpeedFan.
Speedfan, è un programma in grado di monitorare, oltre la velocità delle ventole, anche il voltaggio e la temperatura dei diversi componenti di un computer. CPU e hard disk inclusi.

È disponibile praticamente per tutte le versioni di Windows uscite finora, anche a 64 bit. Non risulta supportato macOS e Linux.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.