Ripristinare Windows 10 con la funzione Fresh Start

Non possiamo negarlo, spesso i PC con Windows, dopo vari mesi di utilizzo cominciano a rallentare o a dare problemi, costringendoci spesso, a formattare il computer. Operazione che ci porta via ore preziose del nostro tempo, considerando anche un’eventuale copia di backup dei nostri file.

Per fortuna i sistemi operativi di casa Microsoft stanno migliorando tantissimo. Infatti gli sviluppatori con l’aggiornamento Windows 10 Creators (rilasciato qualche mese fa), hanno incluso la funzione “Fresh Start“, tenuta un po’ nascosta, ma molto utile. Tale funzione consente di effettuare una “formattazione” del sistema in modo veloce, senza costringerci ad utilizzare chiavette USB o altro. Rispetto alla “Modalità di ripristino“, la funzione “Fresh Start” esegue l’installazione dell’ultima versione disponibile al momento della “formattazione” di Windows 10 da zero, ottenendo così un’installazione pulita.
Inoltre, cosa molto importante, permette anche di mantenere i file personali e le impostazioni di Windows.

Eseguire la funzione Fresh Start

  • Nel menù Start digitiamo: Windows Defender Security Center.
  • Nella barra laterale, selezioniamo l’icona che corrisponde alla sezione Prestazioni e integrità del dispositivo.
  • In basso, nella nuova schermata, sotto la voce Fresh Start, scegliamo Informazioni aggiuntive.
  • Selezioniamo la voce “Per iniziare” per avviare la procedura di re-installazione.

Terminata la procedura, avremo un sistema pulito ed aggiornato all’ultima versione disponibile di Windows 10. Noi consigliamo di tenere sempre aggiornati i driver del PC e di ottimizzare le prestazioni del PC tramite pochi e semplici passaggi.

Leggi anche:  Recuperare cellulari Android da Bootloop e Brick
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.